Benvenuti a Casa

Il ristorante “Il Rustico” nasce, come ogni frutto di una forte ed autentica passione insita in ciascuna mente umana, da una Idea, e ancor di più da una vera e propria filosofia. L’idea, la filosofia, il bisogno, il dovere, di trasmettere ai figli ed alle generazioni presenti e future quanto appreso dagli usi culinari tipici delle famiglie tradizionali come quella Mammana, tra le più antiche e presenti nell’entroterra orientale siciliano. Tale filosofia, insita nel genio dei proprietari, Pippo e Mariella, si sposa con la creazione dell’azienda agricola Mammana, che da sempre coltiva agrumi, olivi, grano ed uva, e che dal 1980 esporta l’eccellenza e la genuinità della grandiosa terra sicula in Italia e nel mondo. Tale idea quindi si evolve e germoglia in Pippo e Mariella l’ardente volontà di far conoscere in modo diverso i veri sapori delle materie prime mediterranee che, nel microclima della nostra terra, offrono, già dalla Magna Grecia, un’esperienza enogastronomica unica al mondo.

Così nel 2002 nasce il ristorante “Il Rustico”, punto di incontro per i palati più raffinati ed i personaggi più illustri che, curiosi come bambini, si siedono alla tavola di Pippo e Mariella, nella loro “casa” ed imparano l’origine del cibo, la ricchezza dei sapori culinari siciliani e la ricercata cucina.

La filosofia che produce quanto qui si assapora è quella della ricercatezza, della passione per le cose genuine, caserecce, biologiche e naturali che vengono lavorate con maestria, ma con l’intento di manipolare il meno possibile le materie prime, così da poterne assaporare l’autenticità dei sapori.

I proprietari seguono, per quanto possibile, le stagioni servendo sempre piatti il cui ciclo biologico è dettato da madre natura. D’altronde, il ritorno alla naturalezza, a quella dieta mediterranea e biologica che tutto il mondo ci invidia, è un tema sempre presente e fisso nelle intenzioni di Pippo e Mariella.

La stessa idea di natura, di tradizione, di genuinità la si ritrova nella gestione familiare: punto saldo della qualità e dell’armonia che li contraddistingue.

I prodotti utilizzati sono quanto di meglio si possa desiderare. Viene garantita sempre la massima qualità, selezionando quasi esclusivamente prodotti locali a km0. Esempio ne sono i formaggi tipici dei caseifici circostanti. I salumi e le carni provenienti da piccoli allevamenti accuratamente scelti non solo tra chi rispetta gli animali, ma anche tra chi usa i metodi migliori di allevamento e macellazione, per garantire genuinità, sicurezza alimentare e gusto. Gli agrumi , l’olio extra vergine d’oliva, le farine, le conserve, le confetture, le erbe di campo ed aromatiche e le verdure sono quasi esclusivamente di produzione propria: completamente biologiche, esse sono coltivate con doviziosa perizia da Pippo, che nel tempo libero cura i terreni di famiglia nei territori di produzione dell’Arancia Rossa I.G.P. e dell’olio superiore extra vergine di oliva Monti Iblei D.O.P.

La passata di pomodoro utilizzata nei sughi è frutto del tradizionale lavoro estivo di raccolta, cottura e conserva dei pomodori propri, anche questi completamente biologici. I prodotti ortofrutticoli non propri sono comunque scelti uno ad uno tra i migliori e diligenti coltivatori locali, selezionati tramite il criterio della cura del territorio e del biologico.

Gli altri prodotti nazionali utilizzati provengono direttamente dalle zone di produzione, poiché difficilmente reperibili in Sicilia. La mozzarella di bufala D.O.P. è scelta tra i caseifici campani certificati, da sempre sinonimo di qualità e fuori da ogni scandalo sulla diossina. Lo speck I.G.P. proviene dagli stabilimenti di San Candido del consorzio di tutela dello speck Alto Adige. Il prosciutto crudo D.O.P di qualità superiore è scelto alternativamente tra il consorzio Friulano di tutela del prosciutto di San Daniele o il consorzio di tutela del prosciutto di Parma, quest’ultimo poi viene selezionato tra le più prelibate corone.

Il radicchio rosso di Treviso I.G.P. o rosa di Chioggia I.G.P. I funghi freschi dei boschi siciliani ed i porcini dell’Etna in inverno. Il guanciale di Amatrice certificato ed il tartufo bianco pregiato delle Marche o d’Alba P.A.T.. Il pistacchio D.O.P. esclusivamente di Bronte  e la mandorla di Avola o Agrigentina. Il Ciliegino di Pachino I.G.P.. I salumi dei Nebrodi sono spesso accompagnati dai formaggi tipici locali, dal miele dell’Etna o di fiori d’arancio e dalle confetture della casa realizzate con tecniche antiche, come il processo di essiccazione formelle tramandate di generazione in generazione.

La Fontina D.O.P., l’Emmental Svizzero, la Scamorza ragusana e la straordinaria ed incomparabile ricotta di pecora, salata e stagionata secondo la tradizione catanese o fresca di giornata secondo la tradizione Grammichelese. Quest’ultima è utilizzata spesso in molti piatti, dall’antipasto al dolce, dona freschezza, semplicità, armonia, bontà ad ogni pietanza con la quale viene in contatto.

Tutti questi ingredienti li ritroviamo nelle nostre pizze e negli “Schiaccioni”, prelibatezza inventata proprio da Pippo e Mariella. Tipicità di tali piatti è l’ impasto, realizzato con farina biologica di grano duro, spesso di produzione propria e lievitato naturalmente con il “Crescente“ (lievito madre). Viene usata soltanto mozzarella fior di latte, di caseifici ragusani e pomodoro 100% italiano. Tutto ciò rende pizze e Schiaccioni altamente digeribili e gustosi, ricalcando fedelmente la pizza fatta in casa che solo chi ha avuto una nonna siciliana ha potuto apprezzare.

Il Rustico è anche tra le prime Piadinerie presenti in Sicilia. La piadina tipica romagnola viene sfogliata a mano da Mariella e cotta sul tradizionale testo romagnolo.

Curata è anche la carta dei vini, che presenta le eccellenze regionali: rossi corposi e decisi, bianchi delicati e fine pasto dolci o amari da accompagnare ad ogni dolce, sempre all’insegna della tradizione più verace.

La struttura della famiglia mammana è anche affittacamere, per chi vuole provare fino in fondo l’esperienza di un albergo a 5 stelle con la privacy di casa propria ed il relax della periferia.

Entrando nel ristorante si viene inebriati da un’atmosfera e da un profumo che rimanda subito a genuinità, calore, bontà e casa.

Quanto descritto fin qui ha sancito il successo dell’idea originaria, la nostra premessa del discorso. Il locale è presente infatti in innumerevoli guide turistiche e portali italiani ed esteri: Il Mangiarozzo, ihotels, Trivago, Routard, Tripadvisor, Alice la gola in tasca, Booking.com, Touring Club Italiano, Facebook, Bed-and-breakfast.it, Airbnb e tanti altri.

Il locale è stato inoltre valutato molte volte dall’“Accademia Italiana della cucina”, dal “Sodalizio amici della tavola”, dalla “Chaîne des Rôtisseurs – Association Mondiale de la Gastronomie”, ricevendo sempre l’encomio ed il massimo punteggio. Inoltre, l’”Accademia Italiana della Cucina” ha conferito allo chef Pippo il “Brevetto di Cucina Tipica”, collocando il ristorante “Il Rustico” tra i 300 migliori ristoranti d’Italia.

L’idea, insomma, riscuote e continua a riscuotere successo ed entusiasmo in tutti coloro che desiderano approcciarsi ad un’esperienza enogastronomica e culturale tipica, unica ed irripetibile nel suo genere.

 

“Beh, signora, io la ringrazio e...” principiò il commissario susendosi.

“Perché non resta a mangiare con me?”

Montalbano si sentì impallidire lo stomaco. La signora Clementina era buona e cara, ma doveva nutrirsi a semolino e a patate bollite.

“Veramente avrei tanto da...”

“Pina, la cammarea, è un’ottima cuoca, mi creda. Oggi ha preparato pasta alla Norma, sa,

quella con le milanzane fritte e la ricotta salata.”

“Gesù!” Fece Montalbano assittandosi.

“E per secondo uno stracotto.”

“Gesù!” ripetè Montalbano.

“Perché si meraviglia tanto?”

“Non è un mangiare tanticchia pesante per lei?”

“E perché? Io ho uno stomaco che non ce l’ha una picciotta di vent’anni, quelle che vanno

serene una giornata intera con mezza mela e una centrifuga di carote. Macari lei è dell’opinione di mio figlio Giulio?”

“Non ho il piacere di conoscerla.”

“Dice che alla mia età non è dignitoso mangiare queste cose. Mi considera un poco svergognata. Secondo lui dovrei andare avanti a pappine. Allora che fa, resta?”

“Resto” fece deciso il commissario.

 

Da Camilleri A. (2002), Il ladro di merendine, in Id., Storie di Montalbano, (a cura e con un saggio di Mauro Novelli, Introduzione di Nino Borsellino), Milano, Mondadori, p. 587.

 

Giuseppe Mammana vi propone un'ampia scelta di piatti

Giuseppe Mammana offre una cucina varia con piatti e specialità per tutti i gusti e le esigenze e creazioni culinarie pensate in base ai ritmi delle stagioni.

 

Per farvi un'idea venite a dare un'occhiata ai nostri piatti del giorno tipici, al menù e alla carta dei vini.

 

 

Prenotazioni

 

Per ulteriori informazioni potete compilare il nostro modulo online.

 

Indirizzo :

 

"Il Rustico"

di Mammana Giuseppe

Via Francesco Crispi 246-250,

piazza Gioachino Attaguile 12

95042 Grammichele ( CT)

Sicilia , Italia

 

Tel./Fax +39 0933 942365

Cell. +39 339 3761256

 

Sito:

www.arance-mammana.it

www.ilrusticogrammichele.com

 

e-mail:

info@ilrusticogrammichele.com 

mammanagiuseppe@alice.it


 

Nuovo sito web
Sul nuovo sito web di Giuseppe Mammana potete trovare tutte le informazioni e le novità riguardanti il nostro ristorante.